Consenso cookies

Dantealighieri.si utilizza i cookies che permettono un accesso ottimale ai contenuti. In quanto desiderate proseguire con la navigazione, è necessario consentire, in base alla Legge sulla Comunicazione Elettronica della Repubblica di Slovenia (art. 157 ZEKom-1), l'utilizzo dei cookies.

Consento l'utilizzo

Allontanati dal sito

Scuola elementare "Dante Alighieri" 07:54 | 24 Set 2017
Via Rivoluzione d'ottobre 10, 6310 Isola
Pagina iniziale
   
Notizie
Premiazione degli alunni più meritevoli a Palazzo Manzioli
Domenica, 02 Luglio 2017 - 17:07 - Stampa la notizia: Premiazione degli alunni più meritevoli a Palazzo Manzioli


Ieri sera la Sala Nobile di Palazzo Manzioli ha ospitato gli alunni delle none classi delle scuole elementari cittadine e della sezione isolana della Scuola di musica, che hanno conseguito l’ottimo profitto durante la loro carriera scolastica. A premiarli è stato il sindaco, Igor Kolenc.



Mercoledì sera a Palazzo Manzioli si sono riuniti i presidi, i capoclasse e gli alunni delle none classi delle scuole elementari Dante Alighieri, Vojka Šmuc e Livade, che nel corso dei nove anni di scuola elementare hanno conseguito il massimo dei voti. Premiati anche gli studenti più meritevoli della sezione isolana della Scuola di musica di Capodistria.

Il sindaco, Igor Kolenc, ha aperto la serata con un saluto a tutti i presenti, oltre agli alunni che hanno ottenuto l’ottimo profitto, anche i capoclasse delle none classi, le presidi Simona Angelini della SEI Dante Alighieri, Irena Sivka Horvat della SE Vojka Šmuc, Maja Cetin della SE Livade e Breda Pečnik Božič della Scuola di musica, nonché numerosi genitori e parenti, giustamente  orgogliosi. “Potete tirare un sospiro di sollievo”, ha detto scherzosamente il Sindaco, aggiungendo la notizia che la SE Vojka Šmuc è la vincitrice del concorso nazionale “Hudo dobra telovadnica” per rinnovare la propria palestra. Il premio è di 55mila euro. Il vicesindaco italiano,  dottor Felice Žiža, ha salutato i presenti, rimarcando che oggi sono stati festeggiati i più meritevoli, ma che tutti sono stati premiati con il diritto e il dovere a un’istruzione gratuita.

Gli alunni che hanno conseguito l’ottimo durante tutti i nove anni delle elementari alla Dante Alighieri sono stati cinque. Ognuno di loro si è distinto, inoltre, in altre attività extra scolastiche. Vita Šturm si è aggiudicata il terzo posto nel concorso letterario della CAN. Temim Petrič ha ottenuto il riconoscimento per i giovani lettori, il bronzo alle gare di storia e nelle gare Cankar di lingua e letteratura slovena. Amadej Prelc ha ottenuto, oltre al riconoscimento giovane lettore, il bronzo alle gare di storia, le gare Cankar e quelle Canguro di matematica. Anna Toffolutti si è classificata terza alle gare di inglese, matematica e ha avuto il riconoscimento di giovane lettore. Artem Nychyporuk si è distinto per i successi in campo artistico ed è stato menzionato all’ex tempore del liceo artistico di Capodistria.

L’evento è stato ulteriormente rallegrato da tre esibizioni musicali, tra le quali quella  del giovanissimo connazionale Nicola Štule, che ha cantato la canzone scritta da lui, musica inclusa, “To sem jaz- Questo sono io”. Il brano lo ha portato alle finali del festival musicale di canzoni inedite FeNS.

 


  Cerca  
     

  Archivio notizie  
     

  Login utente  
     
Utente
Password
Ricordami


 
 
Collegamenti esterni : Ministero per l'istruzione Istituto per l'educazione Comunità Italiana di Isola Unione Italiana