Consenso cookies

Dantealighieri.si utilizza i cookies che permettono un accesso ottimale ai contenuti. In quanto desiderate proseguire con la navigazione, è necessario consentire, in base alla Legge sulla Comunicazione Elettronica della Repubblica di Slovenia (art. 157 ZEKom-1), l'utilizzo dei cookies.

Consento l'utilizzo

Allontanati dal sito

Scuola elementare "Dante Alighieri" 01:29 | 24 Mag 2017
Via Rivoluzione d'ottobre 10, 6310 Isola
Pagina iniziale
   
Notizie
Concorso “Europa e Giovani”
Martedì, 16 Maggio 2017 - 10:58 - Stampa la notizia: Concorso “Europa e Giovani”


Domenica 7 maggio, a Pordenone, i responsabili del concorso internazionale “Europa e Giovani” hanno organizzato la premiazione ufficiale, cui sono stati invitati i nostri alunni che, con il lavoro “Il potere delle parole” hanno vinto il primo premio della categoria “Parolemuri e paroleponti” destinato alle scuole secondarie di primo grado.


Alcuni alunni della VI classe hanno realizzato un video sulla base della canzone rap scritta da Alessia Quassi, alunna della IX classe. L’argomento della canzone era il potere delle parole, sia positivo che negativo in quanto utilizzando determinate parole i ragazzi possono sia creare muri che allontanano le persone ma anche creare ponti per avvicinarsi agli altri. Per i ragazzi è stata un’esperienza molto significativa perché, dopo l’impegno dimostrato durante la preparazione del video, hanno anche avuto la possibilità di confrontarsi con tutti gli altri vincitori, appartenenti a numerose categorie destinate a studenti di età molto diverse, dalla scuola primaria all’università. È stata dunque l’occasione per rendersi conto come il concorso “Europa e Giovani” rappresenti un grande evento culturale supportato da numerosi sponsor che credono in modo incondizionato all’importanza di tematiche educative e culturali proiettate sul grande quadro dell’Unione Europea. La sensazione principale di chi ha assistito alla premiazione è stata proprio questa: gli organizzatori del concorso propongono costantemente di anno in anno tale iniziativa proprio per favorire il più possibile tra i giovani la formazione e lo sviluppo di una coscienza civica europea, basata il più possibili su principi democratici di dialogo e di confronto pacifico. Molti universitari premiati, essendo quel giorno impossibilitati a presenziare causa soggiorni di studio all’estero, sono intervenuti attraverso video registrati che hanno indubbiamente reso ancora più evidente come ormai l’Europa sia un’unica grande realtà culturale e identitaria.

Il testo della canzone con cui gli alunni hanno vinto il primo premio:

                                                                     

Il potere delle parole

di Alessia Quassi

 

Usate le pistole

Piene di cattive parole

Che funzionano come una pozione

Per dividere voi Re da me

 

Nelle nostre scuole ci sono tante

Di queste pistole

Distruggiamole con l'unione

Non con la nostra divisione

Anche se siamo tutti diversi noi adolescenti

Con i nostri sentimenti e i nostri accenti

 

State molto attenti

ai vostri argomenti

prepotenti

Che feriscono i nostri sentimenti

 

Poi avrete un pentimento

per il vostro tradimento

Verso di noi che siamo uguali a voi

 

Ma noi non useremo quelle pistole

Piene di cattive parole

Che vi fanno sentire superiore.

 

Noi useremo semplicemente l'amore
                                               















 


  Cerca  
     

  Archivio notizie  
     

  Login utente  
     
Utente
Password
Ricordami


 
 
Collegamenti esterni : Ministero per l'istruzione Istituto per l'educazione Comunità Italiana di Isola Unione Italiana